Le 5 regole fondamentali del successo – Da Nelson Mandela a Bruce Lee .

le regole del successo
Condividi sui Social

La potenzialità non espressa è sofferenza

Il successo è la capacità di scoprire e utilizzare al meglio le nostre potenzialità al fine di “far succedere “.

Successo equivale dunque a far accadere consapevolmente qualcosa, ad assumersi la responsabilità del nostro destino e strutturare i nostri talenti e potenzialità per vivere una vita ricca di significato e passione.

Ho studiato la vita e le abitudini di alcune grandi personalità di successo che mi hanno ispirato  a diventare un Life Coach. Da Gandhi, a Nelson Mandela ad Arnold Schwarzenegger’s a Bruce lee  ed Elon musk, in tutti loro ho ritrovato un pattern che si ripete.

Sono stati in grado di “far accadere”, di diventare gli scrittori del proprio romanzo. Partendo magari da una situazione molto simile alla tua. Ognuno di loro, in direzioni differenti e con motivazioni diverse, hanno raggiunto il successo personale seguendo le

Regole del successo:

1. Trova la tua visione .

Hanno una visione, hanno ben chiaro il loro scopo.

Ciò che li sveglia la mattina è il fuoco che fomenta la loro passione.

Crea il tuo scopo, nei precedenti articoli parlo proprio di questo. Scopri le tue potenzialità e utilizzale per alimentare la tua visione, ricordati che una potenzialità non espressa è sinonimo di sofferenza

Se non hai una visione, un obiettivo, uno scopo, rischierai di vagare senza meta.

Ti lascerai trasportare dalle trivialità della quotidianità, prestando attenzione a ciò che ti manca piuttosto che valorizzare quello che già hai. Rischi di incorrere in abitudini che appiattiranno il tuo io e ti faranno sentire un fallito.

Non cercare scuse, trova la tua via.

Stabilisci i tuoi obiettivi, riappropriati dei tuoi sogni, struttura un piano d’azione e agisci. ( vedi come )

La visione, lo scopo, gli obiettivi sono i pilastri della motivazione e della reazlizzaione.

2. Mai pensare di non essere in grado, mai pensare in piccolo

Chi ha avuto successo ha pensato in grande, mirando più in alto possibile.

Il non ce la posso fare non era contemplato tra le possibili opzioni ( VIETATO DIRE NON CI RIESCO ), e nei momenti più duri si sono avvalsi della loro visione e alcuni del loro coach.

Non importa quale sia il tuo scopo o il tuo goal, devi mirare alla tua più alta ambizione.. per poi incominciare a lavorare costruendoti il tuo percorso.

I momenti duri arriveranno, anzi , la vita è un susseguirsi di momenti duri e problemi. Sono proprio quest’ultimi che ci permettono di crescere e avanzare verso la nostra meta. Quando ti troverai davanti ad un ostacolo non pensare di non essere in grado ( se ti capita questo articolo fa per te, leggilo subito ), questo ti metterà in una condizione psico fisica di deficit.

Analizziamo il problema, spezzettiamolo, troviamo le risorse e avanziamo verso il prossimo ostacolo. Negli articoli precedenti spiego proprio questo processo.

3. Ignora chi ti dice NON è possibile

Voglio essere una star di Hollywood e avere la mia faccia in tutti i cartelloni delle più grandi città del mondo. Quando Arnold Schwarzenegger condivideva il suo sogno, squattrinato, senza una buona base di inglese, con un accento da far terrorizzare ogni professoressa di madre lingua, per di più con un fisico mostruoso e smisurato per il cinema. Cosa pensi che gli veniva detto?

Non accadrà mai.

Non puoi riuscirci, sei troppo grosso.

Non potrai avere parti importanti con il tuo accento cosi marcato.

Non, non , non..

Questo è ciò a cui tutti noi siamo soggetti. I pronunciatori di no

Siamo circondati da persone che ci dicono che non e possibile, che siamo pazzi.

Magari spinti da buone intenzioni ci vogliono indurre verso una strada più sicura e fortunata. L’unico problema è che sarebbe la loro strada. Sono i loro limiti

Non permettere a nessuno di cambiare la tua visione.

Ignora chi ti dice di non si può fare e ascolta te stesso. Diventa un abile comunicatore nei confronti della persona più influenzante: te stesso

4. Lavora duro seguendo quello che ti fa battere il cuore.

Il segreto delle persone di successo e dei geni e una insolita inclinazione all’impegno e al duro lavoro.

Come direbbe Bruce lee Work your ass off, che per pudore non traduco. 😛

Il successo, il far accadere le cose, il raggiungere i propri obiettivi è questione di duro lavoro.

Non abbiamo potere sui risultati, non possiamo prevedere catastrofi o collassi nel mondo della finanza. Quello che possiamo fare è lavorare sul processo. L’unica cosa che dipende al 100% da noi.

Non si hanno raccolti se prima non si investe nella semina

La felicità stessa deve risiedere nel lavoro, nel viaggio verso la nostra meta.

Se nel processo utilizzi i tuoi talenti e le tue potenzialità ( che attraverso il coaching imparerai ad utilizzare ) entrerai in uno stato flusso che ti permetterà di sentirti realizzato e motivato per sostenere tutto il lavoro necessario.

La differenza tra Chi trasforma la visione in realtà è la quantità e qualità del lavoro

Inizia adesso

5. Non prendere soltanto ma cerca di dare il più possibile

Gli uomini di successo hanno compreso l’importanza del dare.

Ad un certo punto nelle loro carriere, nel loro percorso, hanno visto oltre loro se stessi affacciandosi ad un mondo bisognoso. Il loro scopo spesso ha assunto una valenza umanitaria.

Il valore di un individuo risiede anche in ciò che e in grado di dare e non in ciò che e stato capace di prendere.

Il nostro supporto, in qualunque forma sia, economico, morale, spirituale, umano può creare un piccolo cambiamento in qualcuno. Un cambiamento che potrebbe rivelarsi determinante

Cerchiamo di lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato.

Trasmettiamo gentilezza e abbandoniamo il rancore .

Cambia il mondo, se non lo facciamo noi chi lo deve fare?

Se non lo facciamo oggi, quando?

E come direbbe Terminator

I ll be back…

Iscrivetevi alla newsletter per non perdere la vostra buona dose di motivazione e coaching giornaliera!
Commentate e soprattuto condividete!

© 2019 Pura Vida Coaching ! P. IVA 01833230897