Come Migliorare la Prestazione: Lavoro, Sport e Vita: Peak performance

Come Migliorare la Performance: Lavoro, Sport e Vita: Peak performance
Condividi sui Social

Ottenere la Peak Perfomance, la prestazione ottimale è il sogno di ogni atleta, business man, imprenditore o semplicemente persona che intende vivere una vita ricca di significato e benessere.

Nel libro Peak Performance: Elevate Your Game, Avoid Burnout, and Thrive with the New Science of Success di Brad Stulberg  e  Steve Magness , la performance di picco vine spiegata in maniera eccellente, comprensibile e riportando sempre esempi pratici e ricerche. Una lettura che non andrebbe sottovalutata .

“A transfixing book on how to sustain peak performance and avoid burnout” ― Adam Grant, New York Times bestselling author of Option B, Originals, and Give and Take
“An essential playbook for success, happiness, and getting the most out of ourselves.” ― Arianna Huffington, author of Thrive and The Sleep Revolution

 

Secondo Gli studi condotti dai due autori, i principi chiave per ottenere una peak performaceo, prestazione di picco o prestazione ottimale in maniera salutare e sostenibile sono:

1. Stress + riposo = crescita

2. La potenza di ottime abitudini

3. Trovare il vero significato

Vediamo insieme alcuni degli elementi di spicco in questo libro:

 

Cresci sistematicamente alternando momenti di carico e stress a momenti di riposo.

Cerca delle sfide gestibili nelle aree della tua vita in cui vuoi crescere.

Le sfide gestibili sono quelle che non eccedono le tue abilità correnti ma ti stimolano a migliorare

Se ti senti in pieno controllo , fai in modo che  la prossima sfida sia un poco più di complessa e sfidante.

Concentrati profondamente su ciò che stai facendo, anche se farlo non è sempre piacevole.

Rimuovi le distrazioni come il cellulare. Ricordati che solo se è fuori dalla nostra vista è anche lontano dalla nostra mente

Fai una cosa alla volta. La prossima volta che ti senti “multitasking” , ricordati che le ricerche dimostrano che non è efficente. Tutto il contrario

Ricordati che la qualità vince contro la quantità.

 

Lavora in blocchi:

Dividi il tuo lavoro in blocchi di 50 90 minuti. Se vedi che non riesci a mantenere una buona attenzione per tutti e 50 o 90 minuti, fai delle pause più spesso

Se il lavoro di profonda concentrazione è nuovo per te . Inizia con blocchi di 15 min . Coltiverai la capacità di attenzione e potrai avere blocchi di peak focus per periodi più lunghi.

2 ore dovrebbe essere il limite massimo di un blocco lavorativo ( eccetto qualche attività )

 

Promuovi un mindset dedito alla crescita o alla sfida.

Tieni in mente che come vedi ed interpreti qualcosa cambia profondamente la risposta del tuo corpo.

In forti situazioni di stress ricordati che proprio questo è quello che prepara il tuo corpo ad una sfida. Respira e canalizza gli effetti positivi dello stress ( acutezza mentale, forza, allerta ) verso il tuo obiettivo.

Osserva lo stress come qualcosa di produttivo, se accolto e controllato.

 

Abbi il coraggio di riposare e rilassarti.

Sviluppa i tuoi muscoli della consapevolezza attraverso la meditazione

Trova un periodo durante l quale le distrazioni sono minimizzate, ad esempio la mattina presto

Siediti in maniera confortevole e in un luogo sereno.

Metti un timer ( che può essere anche di qualche minuto, anche un solo minuto e ogni settimana aggiungi 30 secondi )

Inizia respirando profondamente

Concetrati solo sul tuo respiro, diventa curioso, cerca di capire come funziona, da dove arriva dove va

Quando altri pensieri ti assalgono, accoglili, non giudicarti e lasciali andare.

Torna a porre il focus sul respiro

La frequenza vince sulla durata. E’ meglio meditare anche un minuto al giorno piuttosto che sessioni più lunghe ma sporadiche.

 

Utilizza i muscoli della consapevolezza nella vita di tutti i giorni.

Prova ad avere conversazioni rilassate e calme anche durante periodi di stress. Separati dalle emozioni e impara ad osservarle. ( intelligenza emotiva )

Cerca di trovare il tuo modo di spegnere lo stress

 

Accogli i momenti di pausa e lascia che il tuo subconscio continui a lavorare

Quando lavori a qualcosa di complesso e ti trovi in un vicolo cieco , abbi il coraggio di fare un passo indietro.

Distaccati da qualunque cosa tu stessi facendo per almeno 5 minuti

Più il compito è stressante, più lunga dovrebbe essere la tua pausa

Per compiti veramente estenuanti considera la possibilità di lasciare andare fino all’indomani.

Durante le tue pause fai delle attività che utilizzino poco la tua concentrazione

  • cammina
  • siediti in natura
  • medita
  • ascolta della buona musica
  • fatti una doccia
  • allenati
  • fai i piatti

Potresti avere uno di quei momenti aHa !!! durante il tuo momento di pausa. E anche se non hai alcuna illuminazione, hai comunque dato modo al tuo subconscio di lavorare in maniera più serena .

Quando tornerai su qualunque cosa tu stessi facendo, vedrai che sarà molto più facile fare progressi.

Dai priorità al sonno

Pensa al tuo sonno come un momento di produttività e non di non produttività

Mira a fare almeno 7/9 ore di sonno a notte e se sei un atleta, anche dieci non sono troppe

Per delle notti di sonno migliore:

Esponiti alla luce del giorno , ti aiuterà a mantenere sano il ritmo circadiano

Fai esercizio fisico. L’Attività ti farà stancare e di conseguenza dormire melgio. Ma non farla tropo vicino al momento di andare a dormire

limita la caffeina e cerca di eliminarla nelle 6 ore che anticipano il sonno

Utilizza il letto solo per dormire e fare l’amore

Limita l’esposizione alla luce blu durante la sera ( schermi, cellulari Ipad)

Non i iniziare attività stressanti o che comportano un forte stress dopo cena

Se percepisci il tuo cervello che inizia ad andare a mille prova qualche tecnica di meditazione e rilassamento spiegata in queste pagine o nei precedenti capitoli.

Se ti senti stanco, non combattere il sonno. Qualunque cosa tu stia facendo è il tempo di farla domani mattina..

Mantieni al tua stanza più scura che puoi

Tieni il tuo cellulare fuori dalla stanza

Un sonnellino di 20 30 minuti potrebbe aiutarti a rigenerare le energie

I 4 PILASTRI DEL BENESSERE E DELLA SALUTE – #4 sonno e riposo

 

Prendi del tempo libero

Almeno un giorno la settimana dedicalo totalmente a te stesso

Per quanto ti possa essere possibile, utilizza i le tue vacanze per alternare dei periodi di forte stress a periodi di relax ( ricordati la formula stress + riposo = crescita )

Più ti stressi più dovresti trovare del tempo per te

Nei tuoi giorni di riposo , disconnettiti completamente , fisicamente e mentalmente dalla tua routine

 

PERFORMACE: ottimizza la tua routine

Determina che stato fisico e mentale necessita alla tua performance, che sia lavorativa, sportiva , relazionale. 

Sviluppa una sequenza di attività che ti mettono proprio in questo stato ( il coaching ti aiuta anche in questo )

Sii consistente. Utilizza la stessa routine ogni volta che ti approcci all’attività per cui è stata pensata. 

Ricordati l’impatto dell’umore sulla performance . La positività è fondamentale

 

Trova un luogo dedicato ad attività uniche e specifiche.

Circondati di oggetti che ti mettino nalla condizione psicologica ottimale

lavora sempre negli stessi luoghi , usando lo stesso materiale per creare un’ancora psicologica.

Nel tempo, l’ambiente migliorerà la tua produttività ad  un livello neurologico profondo

Ricordati che una buona routine non significa nulla se non è praticata regolarmente

Le Routine del mattino – Come iniziare la giornata con Energia

 

 

Diventa un minimalista per essere un massimalista

Pensa a tutte le decisioni che prendi durante la giornata

Identifica quelle che sono poco importanti

Al massimo delle tue possibilità , automatizza quelle decisioni che non sono importanti, ad esempio:
vestiti

  • cosa mangiare
  • quando completare le tue attività ( programmalo in anticipo o mantieni sempre gli stessi giorni )
  • andare a ritrovi sociali  meno
  • non spendere energia mentale pe ril gossip, la politica , o pensando a cosa gli altri pensino di te

 

Determina il tuo cronotipo ( Funzioni meglio di giorno o di sera )

Organizza la tua agenda di consegunza

Utilizza al meglio il momento della giornata in cui sei più allerta e concentrato

Organizza i compini meno importanti quando sei meno concetrnato

Non combattere la fatica, usala per recuperare e generare idee creative.

Lavorare in linea con il tuo cronotipo massimizza la tua performance e ti aiuta ad avere un bilanciamento migliore tra riposo e stress

 

Circondati saggiamente

Riconsosci l’enorme potere che hanno su di te le persone di cui ti circondi

Coltiva le tue amicizie e relazioni nella cultura della performance. Con energia positiva, motivazione e serenità

Ricordati che essendo positivo e motivato, non stai solo aiutando te , ma anche gli altri

Non circondarti di pessimisti e non tollerare troppo i negativi.

Affina giornalmente le tue abilità

La tua attitudine è seguita dai tuoi comportamenti. A volte la cosa migliore che puoi fare è semplicemente INIZIARE

 

SIGNIFICATO

Ricordati che il tuo ego serve come meccanismo di protezione  che ti mantiene dal raggiungere i tuoi veri limiti

Il tuo ego è programmato per proteggerti quando sei di fronte a grandi sfide

Stai concentrato SUL PERCHÈ delle tue azioni. Sul significato che dai alla tua vita e a quello che stai facendo. Questo ti motiverà più di ogni cosa

Formula magica del successo: Trova i tuoi Perché e Agisci finchè non funziona!

Potrai cosi andare oltre  l tuoi limiti motivato dal tuo vero perchè

Abbina le tue attività al loro vero significato. Potrai fronteggiare sfide apparentemente impossibili, pensando a quel motivo, quella cosa, quella persona più importante di te stesso, per cui stai compiendo quelle azioni.

Pensare meno a te stesso è il miglior modo di migliorare te stesso

Per migliorare la tua motivazione, collega il tuo lavoro ad una causa maggiore o ad un significato più importante

 

Trova delle opportunità per dare indietro qualcosa. 

Possono essere attività di mentoring, di aiuto o semplicemente accompagnare qualcuno verso la sua migliore performance

 

Sviluppa la tua consapevolezza in merito ai tuoi valori e potenzialità

Essere in linea con i tuoi valori, qualunque cosa tu faccia, ti condurrà ad avere una vita ricca di significa e appagante.

Seleziona i tuoi valori principali ( il coaching è il metodo più efficace per scovare i valori e le potenzialità e utilizzarle nella nostra vita! )

Ordinali per importanza

Scrivi la tua Dichiarazione di significato, cosa è importante per te, chi sei, cosa desideri più di ogni cosa nella vita.

Pensa al tuo tuo scopo nella vita.

Ogni sera rifletti sul motivo per cui sei nato e come puoi vivere in linea con i tuoi valori e potenzialità ..

Hai la possibilità di diventare la migliore e più alta versione di te stesso. Te lo meriti…. Sviluppa la tua Peak Performance!

Torna agli articoli precedenti, rileggili e creiamo il cambiamo!

Se vuoi farti una chiacchierata con un coach professinista, raccontarmi i tuoi obiettivi, sfide, performance e sogni CONTATTAMI

Cose’è il Coaching professionale? ( leggi questo articolo )

 

 

© 2019 Pura Vida Coaching ! P. IVA 01833230897